Colnet Sito e SEO Immobiliare | P.IVA 10848460019 | Tel. 347.3606898 | info at colnet.it
colnet sito e seo immobiliare su facebookcolnet web marketing immobiliare su google pluscolnet siti web per agenzie immobiliari su twittercolnet seo e posizionamento immobiliare su linkedin
home » sito web, posizionamento siti, seo e web marketing per tutti

Traduzione del Sito Web Multilingua con il Plugin Google Translate

Traduzione dei contenuti con Google Translate

Google offre un servizio di traduzione automatica gratuita che supporta fino ad 80 diverse lingue.traduttore google per sito web

Il traduttore standard Google Translate è disponibile alla pagina web https://translate.google.com/ e oltre alla semplice traduzione di testo permette:

  • la traduzione di intere pagine web semplicemente scrivendo e successivamente cliccando l'indirizzo internet della pagina da tradurre
  • la traduzione di interi documenti in formato PDF, TXT, DOC, PPT, XLS o RTF premendo sul link "traduci un documento" per poterlo caricare e quindi tradurre
  • la traduzione di contenuti audio tramite il microfono del computer premendo l'icona a forma di microfono
  • la possibilità di ascoltare le traduzioni scritte premendo l'icona a forma di altoparlante

La possibilità di tradurre pagine web automaticamente con il traduttore di Google è possibile anche con il browser gratuito Google Chrome disponibile per i più diffusi sistemi operativi e come applicazione per Android e iPhone/iPad.

Il sito web multilingua con il plugin Google Translate

Google permette di incorporare le funzionalità del traduttore nel nostro sito web gratuitamente, al fine di renderlo immediatamente e facilmente multilingua.

Una volta configurato il sito web, il plugin di Google permette di individuare la lingua del browser del visitatore e se differente con quella della pagina, è in grado di mostrare nella parte superiore un banner informativo circa la possibilità di tradurre il contenuto. In ogni caso i visitatori potranno tradurre la pagina nella lingua selezionata da un apposito menù a tendina.

La traduzione avviene in modo trasparente per l'utente attraverso l'invio del contenuto da tradurre al traduttore di Google e successivo ritorno tradotto. Se il navigatore preme un link contenuto nella pagina web tradotta, la pagina di destinazione risulterà anch'essa immediatamente tradotta, se presente il plugin traduttore di Google.

Per aggiungere materialmente il plugin traduttore occorre selezionare una serie di preferenze in ogni momento modificabile:

  1. accedere alla pagina di configurazione di Google Translate https://translate.google.com/manager/website/
  2. premere il pulsante "Aggiungi nuovo sito web" e inserire l'url del sito web da tradurre
  3. selezionare la lingua originale del sito web
  4. selezionare le "Lingue per la traduzione" in cui desideriamo rendere subito disponibile la pagina web
  5. selezionare la "Modalità di visualizzazione" del plugin traduttore tra incorporata (menù a tendina modificato), a scheda (menù a tendina HTML tradizionale) o automatica (se la lingua pagina e del browser dell'utente differiscono apparirà il banner informativo per la traduzione)
  6. selezionare le opzioni avanzate:
    1. indica se visualizzare automaticamente il banner informativo per utenti che parlano lingue diverse da quelle della pagina
    2. indica se la pagina include contenuti in più lingue
    3. indica se vogliamo monitorare con Google Analytics il traffico in lingua e in caso affermativo specificare l'id di Google Analytics del sito web
  7. inserire il metatag generato all'interno del tag HEAD di tutte le pagine web da rendere traducibili
  8. inserire la porzione di codice generato che costituirà lo strumento di scelta della lingua all'interno del tag BODY di tutte le pagine web da rendere traducibili

Una volta configurata correttamente la pagina web apparirà un menù a tendina come questo che permette al navigatore di selezionare la lingua in cui vuol tradurre la pagina (se non vedi il Google Translate Plugin scrolla la pagina):

 

Se non vuoi permettere a Google di tradurre automaticamente una parte del tuo sito web, basta contrassegnare il relativo contenitore con la classe "notranslate", mentre se vogliamo impedire la traduzione dell'intera pagina, magari perchè il sito è già multilingua, basta aggiungere il metatag "notranslate" nell'HEAD della pagina

  1. metatag per impedire la traduzione di un'intera pagina:
    <meta name="google" value="notranslate">
  2. classe per impedire la traduzione di un blocco di testo:
    <span="notranslate">questa riga non sarà tradotta da Google Translate<span>

Passando da una pagina all'altra del sito, in presenza del plugin, la pagina verrà tradotta automaticamente sulla base della scelta fatta inizialmente, però può nascere la necessità di tradurre una pagina che non contiene il plugin: in questo caso basterà aggiungere il link della pagina da tradurre all'url:
https://translate.google.it/translate?sl=it&tl=en&u=www.sito.com
dove "it" è il codice lingua della pagina da tradurre e "en" il codice della lingua in cui tradurre la risorsa e www.sito.com l'indirizzo comleto della pagina da tradurre.

L'elenco completo dei codici lingua è disponibile alla pagina
https://cloud.google.com/translate/v2/using_rest?hl=it#language-params

In questo esempio possiamo accedere alla versione originale in italiano di una pagina HTML e quella tradotta in inglese:

Pagina originale in italiano:
www.colnet.it/web/pagina-tradotta-con-google-translate.html

Pagina tradotta in inglese:
https://translate.google.it/translate?sl=it&tl=en&u=www.colnet.it/web/pagina-tradotta-con-google-translate.html

Strumenti per migliorare la traduzione automatica del sito web

La traduzione automatica ha sicuramente qualche limite in termini qualitativi, ma può essere migliorata con la creazione di correzioni e voci di glossario.

Le correzioni di una parte della traduzione sostituiscono esattamente la parte tradotta automaticamente. Per eseguire una correzione è sufficiente premere su "Suggerisci una correzione migliore" sul link che appare avvicinando il mouse al testo da tradurre e proporre la nuova versione tradotta, che sarà anche disponibile per ulteriori modifiche o l'eliminazione nella pagina di configurazione del plugin.

Le voci di glossario sono miglioramenti alle traduzioni di singole parole o brevi frasi che andranno a tradurre tutte le occorrenze della traduzione automatica. Per evitare effetti imprevedibili è bene limitarne l'uso a casi particolari come la traduzione di nomi di prodotti che potrebbero essere male interpretati.

Vantaggi e svantaggi del sito web multilingua con il plugin Google Translate

Anche se il plugin di Google Translate è semplice ed efficace presenta qualche limite rispetto ad un normale sito multilingua, analizziamo quindi vantaggi e svantaggi delle 2 soluzioni:

  • Vantaggi del Sito Multilingua con il traduttore di Google:
    • installazione semplice e veloce su qualsiasi tipo di sito web statico e dinamico
    • possibilità di tradurre istantaneamente in 80 lingue diverse
    • completamente gratuito
  • Svantaggi del Sito Multilingua con il traduttore di Google:
    • impossibilità di tradurre determinati tipi di contenuti come allegati, testo in immagini e plugin dipendenti dalla lingua
    • impossibilità a posizionare sui motori di ricerca il contenuto del sito in lingua
    • qualità della traduzione non sempre soddisfacente
  • Vantaggi di un vero Sito Multilingua:
    • estrema flessibilità nella gestione e traduzione di ogni tipo di contenuto come allegati, testo in imagini e plugin dipendenti dalla lingua
    • possibilità di posizionare sui motori di ricerca il contenuto del sito in lingua
    • qualità della traduzione molto alta se affidata a persone competenti
  • Svantaggi di un vero Sito Multilingua:
    • costi e tempi per la traduzione dei contenuti in lingua ed eventuali aggiornamenti/modifiche
    • costi per maggior dispendio di risorse del server (banda e spazio su disco)
    • maggior complessità per la realizzazione di un sito multilingua
    • costi e difficoltà per trasformare un sito esistente monolingua in un sito web multilingua

Plugin a parte, la gestione multilingua di un sito web può essere risolta principalmente in 3 modi ognuno con i suoi pregi e difetti:

  • creazione di un sito web di 2° livello per ciascuna lingua
    www.casa.it - www.house.en - www.maison.fr
  • creazione di un sito web di 3° livello per ciascuna lingua
    it.casa.com - en.casa.com - fr.casa.com
  • creazione di una sottocartella per ciascuna lingua
    www.casa.com/it - www.casa.com/en - www.casa/fr
I cookie permettono di offrire un servizio migliore, utilizzando il sito accetti l'uso di cookie anche di terze parti.infook